Belluno, Gruppo cons. PD: “Difendiamo il territorio, senza gare a chi arriva prima”


Belluno, 12 Maggio 2018

Dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi in merito al nuovo Piano Sanitario Regionale che, ancora una volta, mette sotto scacco il territorio bellunese declassandone i servizi e mettendo a rischio il diritto alla cura previsto nella nostra Costituzione, sentiamo necessario il bisogno di dire con chiarezza che il Partito Democratico si batterà con tutte le sue forze, in ogni sede amministrativa, per difendere la salute della nostra Provincia.

Abbiamo chiesto, come gruppo consiliare del Comune di Belluno, di convocare il prima possibile un Consiglio Comunale Straordinario che abbia come unico punto la discussione sull’ospedale, ricevendo peraltro una risposta positiva dal Presidente del Consiglio Comunale sulla necessità di approfondire la vicenda nel modo più largo e possibile.

Lo spirito della nostra iniziativa è esattamente questo: far si che nel territorio ci sia una mobilitazione la più possibile larga e condivisa per far sentire la voce dei cittadini in un momento così importante per futuro della nostra Provincia. Non si può ridurre la discussione ad una mera diatriba semantica tra “hub” e “spoke”, né tantomeno si può parlare di aspetti tecnici o numerici quando in ballo c’è la salute dei cittadini. Dobbiamo inoltre ricordare e ricordarci che la Provincia di Belluno ha rivendicato una sua specificità regionale (Legge regionale 25) e nazionale (Legge DelRio), in quanto territorio interamente montano, attraverso il voto popolare esercitato con il Referendum del 22 Ottobre 2017.

In virtù di tutto questo, chiediamo a tutti gli esponenti politici del territorio, di qualunque estrazione, ma anche alla società civile e alle parti sociali, di aiutarci in questa battaglia. Nel nostro piccolo, metteremo a disposizione ogni sapere, a tutti i livelli, per informare i cittadini di quanto sta accadendo.
Ci auguriamo che questa occasione non sia, come già successo in passato, una gara a chi arriva prima: sarebbe intollerabile che un tema così essenziale e basilare come la salute diventasse territorio di conquista politica.

 

I consiglieri del Gruppo “Partito Democratico-PSE” 
Paolo Bello
Erika Dal Farra

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.