Petizione per un Green New Deal italiano


 

Nell’Assemblea nazionale del 13 Luglio il Segretario nazionale Nicola Zingaretti ha lanciato una raccolta firme in tutta Italia su 5 proposte necessarie a contrastare l’emergenza climatica e ambientale.

Un Green New Deal italiano, ovvero una serie di misure per una riconversione ecologica della nostra economia: 50 miliardi di investimenti pubblici per la prevenzione del dissesto idrogeologico e la riduzione degli effetti del cambiamento climatico; riduzione delle emissioni di gas serra (dimezzate entro il 2030, azzerate entro il 2050) e aumento della produzione di energia da fonti rinnovabili; economia circolare per allungare il ciclo di vita dei prodotti e produrre così meno rifiuti; fiscalità verdemeno tasse per chi realizza sostenibilità, zero incentivi a chi danneggia l’ambiente; infine, infrastrutture per la mobilità sostenibile nelle città, l’elettrificazione dei trasporti pubblici e la diffusione di mezzi a emissioni zero.

Il Partito Democratico raccoglie le firme su queste proposte, con la richiesta al Governo di dichiarare lo stato di emergenza climatica e ambientale. Sarà possibile sottoscrivere le proposte nella mattina di Sabato 27 Luglio al gazebo in Piazza dei Martiri a Belluno, nonché in tutte le giornate della Festa de l’Unità del Pus – Pian Longhi (28 Luglio, 4-11-15-18 Agosto).

Inoltre, il Partito Democratico ha avviato la nuova piattaforma della Costituente delle Idee, uno strumento per chiamare a raccolta la società italiana sulle idee e sulle proposte del PD per cambiare l’Italia e renderla più verde, giusta e competitiva. Sul sito www.costituentedelleidee.it è possibile contribuire con spunti e idee su 10 temi principali tra cui lavoro e diritti, sviluppo sostenibile, infrastrutture, equità del fisco, sanità, welfare, legalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.