Monica Lotto


Belluno, 24 giugno 2020 «Non accettiamo di tornare ai tempi in cui i bellunesi andavano con il cappello in mano dai signori a Venezia a implorare benevolenza per vedersi riconosciuti i propri diritti». La Segretaria provinciale del Partito Democratico, Monica Lotto, dopo aver letto il testo della legge regionale che assegna a Venezia i ricavi delle grandi derivazioni idroelettriche, «incredibilmente sponsorizzata da due esponenti della […]

Derivazioni idroelettriche, la Regione si tiene i soldi


Belluno, 22 giugno 2020 «L’idea dei servizi sanitari aperti dal lunedì al venerdì nelle zone periferiche è lo specchio del diritto alla salute garantito ai bellunesi dalla Regione Veneto». La Segretaria provinciale del Partito Democratico, Monica Lotto, stigmatizza l’organizzazione dei servizi sanitari sul territorio caratterizzati negli ultimi 20 anni «da tagli di posti letto, privatizzazioni, riduzione dei finanziamenti e una sostanziale incapacità della Regione di […]

Sanità negata: da 20 anni la Regione Veneto disinveste


1
Un protocollo unico con pochi indirizzi generali indifferibili e incontestabili su cui tutti concordano, rappresentanti del mondo scientifico, categorie economiche, politica, sindacati ed enti locali. Lo propone il Partito Democratico di Belluno affinché finisca il balletto di responsabilità tra Regioni e Governo sulle riaperture delle attività produttive «le cui uniche vittime sono i cittadini, i commercianti, gli artigiani e i titolari di esercizi pubblici e imprese», afferma la Segretaria provinciale Monica Lotto.

Fase 2, Lotto e De Menech: «Un protocollo unico per ...



L’emendamento sul riordino delle concessioni idroelettriche presentato dal Partito Democratico alla legge di conversione del decreto ‘Cura Italia’ risponde all'esigenza di dipanare la matassa che finora ha bloccato il rinnovo delle concessioni e di sbloccare i relativi investimenti. «Dal nostro punto di vista», aggiunge la segretaria del PD provinciale di Belluno, Monica Lotto, «quel provvedimento aggiunge certezze che finora non avevamo».

Canoni idrici, Lotto: “Più garanzie per Belluno”


«Abbiamo stanziato altri 400 milioni di euro a favore delle persone che, in tutta Italia, hanno serissimi problemi ad arrivare a fine mese in una situazione normale, figuriamoci in questo periodo di blocco totale dell’economia» afferma il deputato PD Roger De Menech. «In provincia di Belluno arriveranno oltre 1,1 milioni di euro».

Emergenza Coronavirus, un milione ai Comuni bellunesi per i buoni ...


La Segreteria provinciale del Partito Democratico di Belluno si è riunita in teleconferenza per discutere le misure economiche approvate dal governo nazionale con il Decreto "Cura Italia": «Cassa integrazione in deroga, integrazione del reddito, pagamento degli straordinari e bonus per l’assistenza familiare devono essere erogati nelle prossime settimane»

Emergenza Coronavirus, Lotto: “Erogare subito i contributi previsti per lavoratori ...



Il Governo ha stanziato 25 miliardi per l'emergenza. Serviranno per prendersi cura delle famiglie, di chi lavora, di chi produce. «Le risorse destinate ad affrontare la crisi messe dal Governo diventerebbero un moltiplicatore eccezionale se la Regione facesse altrettanto» dichiara il deputato PD Roger De Menech.

Emergenza Coronavirus, De Menech e Lotto: «In tempi eccezionali servono ...


Belluno, 17 febbraio 2020 “La grande partecipazione degli amministratori è la prova di come il nostro territorio abbia bisogno di un governo provinciale forte” afferma la Segretaria del Partito Democratico bellunese Monica Lotto. “In questi mesi il Partito Democratico si è messo a disposizione dei sindaci e degli amministratori con le proprie risorse sia in termini di persone che di idee e di programmi; le […]

Elezioni provinciali, ottimo risultato del centrosinistra


1
«Dobbiamo attrezzarci per rendere attrattivo il lavoro dei medici in montagna e in provincia di Belluno. Lo dico senza alcuno spirito polemico nei confronti della Regione Veneto, ma con l’urgenza di dover fare fronte a un’emergenza lunga e alla necessità di garantire il servizio sanitario e dunque il diritto alla salute a tutti i cittadini, a chi abita in città e chi nei piccoli comuni di montagna».

Crisi medici, Lotto: «Servono incentivi a chi lavora in montagna»