ULSS


La situazione della sanità bellunese desta preoccupazione. L’ultima vicenda in ordine di tempo riguarda la sospensione dei servizi nel fine settimana presso il reparto di Neurochirurgia, ma chi segue le vicende della sanità territoriale sa bene che questo è solo un esempio che, ancora una volta, evidenzia il rischio concreto che l’Ospedale San Martino di Belluno non sia il vero ospedale di riferimento della Provincia come previsto dall’attuale piano socio sanitario della Regione; piano che, oltretutto, verrà rivisto a breve. […]

PD Città di Belluno: “Sanità bellunese, sanità dimenticata”


Futuro incerto per l’ospedale Codivilla Putti di Cortina. Il Partito Democratico Veneto vuole fare un approfondimento sul destino che la Regione intende riservare alla struttura ampezzana, mentre cresce la preoccupazione per i dipendenti dell’ospedale, per la salute dei residenti e per i Mondiali di Sci del 2021. Questa settimana è arrivata in Commissione Sanità del Consiglio regionale la delibera con cui la Giunta regionale prende atto che la proroga di 30 mesi della sperimentazione termina il 29 Aprile 2017 e afferma […]

Cortina, l’ospedale Codivilla Putti a rischio



Il Consiglio regionale del Veneto ha recentemente approvato il tanto discusso Pdl 23, ovvero la legge regionale di riforma della sanità. Dopo una discussione durata mesi e mesi, il progetto di legge è notevolmente migliorato su alcuni aspetti, grazie al lavoro dei Consiglieri regionali del Partito Democratico. Per discutere delle conseguenze di questa riforma sulla sanità di montagna e sul diritto alla salute dei bellunesi, abbiamo organizzato un incontro pubblico che si terrà Venerdì 4 Novembre dalle 20.30 a Feltre, presso […]

La riforma della sanità veneta: ne parliamo con Claudio Sinigaglia


[Pubblichiamo la lettera scritta dai Consiglieri regionali PD sulla riforma della sanità veneta recentemente approvata] Dopo 4 mesi e 130 ore di sedute in aula consiliare, il 20 ottobre è stata approvata la proposta di legge n. 23 che riforma la governance della sanità veneta, attraverso l’istituzione dell’Azienda Zero e l’accorpamento di alcune ULSS. Su questo provvedimento il Gruppo del Partito Democratico, in accordo con tutta l’opposizione, ha chiesto di non contingentare i tempi del dibattito d’aula, facoltà concessa a […]

Riforma sanitaria del Veneto: cosa cambia e cosa resta da ...