Giovanni Tonella

Giovanni Tonella, classe 1975, si è laureato in Filosofia all’Università di Padova, ha svolto un dottorato di Filosofia politica a Pisa, ed in seguito ha ottenuto l’abilitazione nazionale come Professore di seconda fascia in Filosofia politica. Ha lavorato come docente a contratto per 9 anni presso il Dipartimento di Scienze Politiche a Padova, in Scienza dell’Amministrazione. E’ docente di ruolo alla scuole medie superiori nella classe di abilitazione di Filosofia, Psicologia e Scienze dell’educazione dal 2016, con alle spalle più di dieci anni di precariato nella scuola. 

Tonella“Per quanto riguarda la mia passione politica, essa è nata precocemente e mi identifico e mi sono identificato con la storia politica della sinistra italiana – afferma Tonella – Ho iniziato a militare nella lista civica di sinistra del mio comune (Cornuda), partecipando alla stagione dei Comitati per l’Italia che vogliamo, per poi militare negli anni ’90 nel PDS, e seguire la vicenda politica dei DS fino alla nascita del PD. Sono stato l’ultimo Segretario provinciale dei DS di Treviso ed ho avuto ruoli nella Segreteria PD provinciale ed in quella regionale fino al 2013. Ho lanciato come luogo di riflessione culturale e politica una pubblicazione il cui nome è “Quaderni trevigiani” (sono usciti due numeri ed è in preparazione un terzo).”

Oltre all’importante esperienza di partito, Tonella fa parte anche del mondo delle istituzioni: “Sono stato consigliere comunale a Cornuda dal 2004 al 2008. Sono in Consiglio comunale a Treviso dal 2008, dove ricopro la funzione del capogruppo del PD dal 2012. Da quando sono consigliere comunale faccio parte della Commissione Bilancio. Per esperienza conosco sia la dimensione del piccolo comune, sia quella della città capoluogo di provincia.

“Dal punto di vista associativo ho fatto parte della Fuci, di cui sono stato anche presidente a Treviso, sono stato iscritto a lungo all’Anpi (Valdobbiadene e Treviso), per un anno all’Arci (Tarzo), per alcuni anni alla FIC (Federazione Italiana Cineforum) a Cornuda, e per un mandato rappresentante di zona dei soci Coop.”

 

Leggi il documento programmatico