Manifesti rimossi da ignoti, il comunicato del Circolo PD Cadore-Comelico

Nei giorni precedenti è accaduto un fatto gravissimo: i manifesti per la propaganda elettorale in vista delle elezioni europee del Partito Democratico, regolarmente affissi nei comuni del nostro Circolo, sono stati rimossi da ignoti.

Questo gesto ignobile e contrario ai principi della Democrazia, preziosamente protetti dalla nostra Costituzione, è stato compiuto da vigliacchi dei quali non condividiamo in nessun modo i metodi.

Questi individui hanno agito in un clima di odio e di attacco alla Democrazia che in questi mesi sta investendo il nostro paese e di certo è sponsorizzato e portato avanti anche dal nostro Governo nazionale.

Condanniamo questo atto e chiediamo a tutti gli esponenti delle forze politiche della nostra provincia di fare lo stesso per dimostrare a questi individui che i valori sui quali si basa la nostra Repubblica sono più forti di questi metodi fascisti.

Nelle prossime ore informeremo la Prefettura e ci recheremo dai Carabinieri per denunciare l’accaduto come violazione della legge sulla propaganda elettorale e siamo sicuri che i colpevoli verranno rintracciati in quanto almeno una delle postazioni era videosorvegliata.

Circolo PD Cadore-Comelico

Un pensiero su “Manifesti rimossi da ignoti, il comunicato del Circolo PD Cadore-Comelico

  • 24 Maggio 2019 in 10:59
    Permalink

    Senz’altro condivido pienamente la condanna di atti ignobili e contro la Costituzione che avete riscontrato.
    È giusto che le forze dell’ordine,solitamente solerti a sorvegliare l’ambiente ove viene affissa la propaganda elettorale in questi gg. ancora di più controllino che non vengano effettuati atti vandalici e antidemocratici di questo genere!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.