Elezioni amministrative, a Feltre centrosinistra unito con Adis Zatta

E’ Adis Zatta, assessore ai lavori pubblici in carica, il candidato sindaco a Feltre della coalizione di centrosinistra composta dalle 4 liste che hanno sostenuto l’amministrazione Perenzin negli ultimi dieci anni (Cittadinanza e Partecipazione, Idea per Feltre, Partito Democratico e Sinistra Feltrina).

È stato il sindaco uscente Paolo Perenzin a presentarlo durante la conferenza stampa unitaria, in un vero e proprio passaggio di testimone: «Abbiamo voluto essere tutti presenti all’ufficializzazione della candidatura di Adis Zatta per far capire che si tratta di una decisione condivisa da tutta la squadra. La stessa squadra che ha appoggiato la mia candidatura dieci anni fa si ritrova qui oggi, nonostante i momenti difficili che abbiamo affrontato» ha spiegato Perenzin.

Chi è Adis Zatta

Quarantadue anni, padre di quattro figli, Zatta si è diplomato all’Istituto agrario di Vellai e poi si è laureato in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio all’Università di Trento. Nel 2012 si è candidato alle elezioni amministrative a Feltre nella lista civica “Corriamo con Paolo” (oggi, Cittadinanza e Partecipazione), entrando a far parte della Giunta con le deleghe alla Gestione del Territorio (Lavori pubblici, Manutenzioni, Impiantistica sportiva, Raccolta differenziata), ai Rapporti con le frazioni, all’Innovazione tecnologica e alla Protezione Civile. Nella successiva tornata elettorale del 2017, si è affermato come candidato più votato con ben 451 preferenze, ed è stato riconfermato nel suo ruolo di Assessore. Inoltre, nel 2020 Adis Zatta si è candidato alle elezioni regionali del Veneto come indipendente nella lista bellunese del Partito Democratico, ottenendo 2121 preferenze e attestandosi come il secondo candidato più votato in provincia.

Perché si candida

«In questi anni abbiamo fatto un percorso di grande condivisione, in cui ognuno ha portato il suo contributo. Anni in cui si sono valorizzate le competenze, tra cui proprio quelle di Adis» ha spiegato la Segretaria del Circolo PD di Feltre, Lidia Maoret. «Ciò che più mi emoziona è il fatto che respiriamo un’aria di entusiasmo e voglia di aggregazione e questo credo sia un bel segno per la città». Il Vicesindaco Alessandro Del Bianco ha sottolineato come quello di Adis Zatta sia «il volto migliore, perché ha dimostrato dinamismo e caparbietà, sia in tempi normali che in tempi difficili».

«Siamo partiti con un progetto per la Feltre del 2030: abbiamo seminato tanto ma c’è ancora molto da raccogliere, a causa delle emergenze che abbiamo dovuto affrontare: da Vaia alla pandemia, fino all’accoglienza dei profughi ucraini» ha affermato Adis Zatta. «Dobbiamo riprendere quel progetto e migliorarlo, cogliendo le nuove opportunità come quella del PNRR che ci permetteranno di cambiare il volto della città».

Per ogni aggiornamento sulle iniziative e gli incontri del candidato a Sindaco di Feltre, potete visitare il sito adiszatta.it, seguire i suoi canali social ufficiali su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube e sul canale Telegram #AdisZattaSindaco, nonché recarvi presso il comitato elettorale in Via Garibaldi 10 a Feltre (info sugli orari d’apertura).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.