Fondi per le Olimpiadi, Lotto (PD): «È federalismo al contrario»

«Sta accadendo quello che temevamo, il federalismo al contrario. La Regione Veneto ha deciso di spendere i fondi speciali messi dal Governo per le infrastrutture legate alle Olimpiadi invernali in provincia di Verona». La Segretaria provinciale del Partito Democratico, Monica Lotto, interviene sulla polemica aperta dalla decisione della Giunta regionale di utilizzare 61 degli 80 milioni di risorse statali destinati al Bellunese per costruire una strada in pianura.

«Rileviamo che l’emergenza sulle infrastrutture resta nel Bellunese», continua Lotto, «e ogni anno si aggrava. Le Olimpiadi potrebbero essere l’occasione per recuperare il divario infrastrutturale della montagna e così sembrano averlo inteso a Roma dove infatti, anche sulla spinta dei nostri rappresentanti, hanno stanziato tre diverse linee di finanziamento in pochi anni. Se però è la Regione a gestirli, come in quest’ultimo caso, ecco che i fondi spariscono».

Ad oggi, rileva la Segretaria provinciale, «non c’è evidenza di un solo euro messo direttamente dalla Regione con risorse sue per le infrastrutture bellunesi. Visto che lo Stato si è accollato il rifacimento della pista da bob chiediamo di sapere dove la Regione intende destinare i 60 milioni che a questo punto le avanzano. Secondo noi vanno usati per affrontare la difficile situazione della viabilità in Comelico e per garantire l’accessibilità delle valli di Zoldo e dell’Agordino».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.