Aree interne Veneto, De Menech: “Oltre 11 milioni per infrastrutture e viabilità”

«Oltre 11 milioni di finanziamento per le quattro Aree Interne del Veneto testimoniano l’impegno del Governo e del Partito Democratico a favore dei territori montani». Il coordinatore dei deputati veneti del PD Roger De Menech commenta così il decreto approvato dal Ministero delle Infrastrutture che mette a disposizione dei Comuni delle 72 aree interne pilota in Italia un totale di 300 milioni di euro.

«I fondi del riparto annuale», spiega De Menech, «serviranno a finanziare interventi straordinari di manutenzione della rete viaria, le condizioni di sicurezza delle infrastrutture esistenti, tenendo conto del fatto che dovranno essere inquadrati anche in un piano organico di miglioramento delle condizioni viabilistiche locali».

A beneficiare dei finanziamenti sono le aree interne Agordina con 2,606 milioni di euro, Comelico a cui saranno assegnati 1,270 milioni di euro, Contratto di foce nel Polesine con 4,959 milioni di euro e la vicentina Spettabile Reggenza, destinataria di un finanziamento di 2,423 milioni di euro.

Saranno gli enti provinciali ad assumere il ruolo di soggetti attuatori, per cui il presidente della Provincia dovrà convocare, entro 15 giorni dall’emanazione del decreto, l’assemblea dei sindaci delle rispettive Aree interne, per individuare gli interventi viabilistici prioritari sulla rete regionale, provinciale e comunale, al fine di definire la relativa programmazione entro il 31 dicembre 2021.

«Oltre ai finanziamenti già stabiliti», conclude De Menech, «stiamo rivolgendo una grande attenzione affinché le risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza arrivino direttamente ai territori e questo provvedimento va proprio nella giusta direzione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.