Lucia Saviane eletta portavoce delle Donne Democratiche

Lucia Saviane è stata eletta portavoce della Conferenza provinciale delle Donne Democratiche. Marta Picinotti e Letizia Monastier sono invece le delegate bellunesi nella Conferenza regionale, insieme alla Segretaria provinciale Monica Lotto, che per funzione fa parte del coordinamento nazionale.

L’elezione è avvenuta ieri nel corso dell’Assemblea promossa dalla portavoce regionale delle Democratiche Venete Raffaella Salmaso e dal PD provinciale.

«Non dobbiamo essere timide nel rivendicare i diritti conquistati e quelli che rimangono da conquistare», afferma Saviane. «Sono ben consapevole che anche nella nostra provincia di Belluno tanto lavoro rimane da fare su questo tema. Ce lo dicono i dati. Innanzitutto, il recente studio della Cisl Belluno-Treviso accerta che il gap salariale è molto forte: le donne guadagnano 3.120 euro all’anno in meno degli uomini. Inoltre, non siamo esenti dal fenomeno della violenza di genere. I dati del Centro Antiviolenza Belluno Donna sono allarmanti: nel 2020 il numero di donne che hanno chiesto aiuto è aumentato del 238%».

La conferenza provinciale è uno spazio dove affrontare temi da sempre cari alle donne e non solo. Infatti, come ricorda la portavoce provinciale «la Conferenza non è un luogo di donne per le donne, ma un luogo di donne per tutti». Un luogo di idee concrete, progetti e iniziative. Pur inserita nelle fila del Partito Democratico, si propone come luogo aperto ai contributi di tutte le persone impegnate a colmare il divario di genere e mai confinato alla partecipazione dei soli iscritti.

«La sinergia con il partito ovviamente c’è tutta», sottolinea la Segretaria provinciale Monica Lotto, «Lucia Saviane entra da oggi a far parte della Segreteria provinciale, ma la Conferenza per sua natura è un ponte di dialogo con gli amministratori locali e con le associazioni attive in tutta la provincia sui temi delle donne e della parità di genere».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.