Solidarietà in circolo, donazione alla Caritas dal Pd Bellunese

Belluno, 2 gennaio 2021

Incontro online del PD bellunese con il Direttore della Caritas diocesana Belluno Feltre, Francesco D’Alfonso

I circoli bellunesi del Partito Democratico hanno donato 3.100 euro alla Caritas Diocesana Belluno Feltre nell’ambito dell’iniziativa del Pd nazionale “Solidarietà in circolo per sostenere il crescente numero di persone in difficoltà economica a causa della pandemia e non solo.

«L’emergenza Covid è sempre più un’emergenza sociale oltre che sanitaria e colpisce soprattutto chi già viveva situazioni problematiche creando nuove situazioni di povertà», afferma la Segretaria provinciale del PD, Monica Lotto. «L’iniziativa è stata ideata per aiutare chi ha necessità immediate, quelle persone e famiglie che non possono permettersi di attendere».

Molti circoli, in tutto il Veneto e in tutta Italia, hanno preso parte alla raccolta e alla distribuzione di beni alimentari e di prima necessità. La scelta dei circoli bellunesi è stata invece di elargire una somma in denaro alla locale Caritas. «Sono già attive da parte di molte associazioni raccolte alimentari, quindi abbiamo pensato di contribuire alle ulteriori necessità di queste persone. Nel momento in cui il reddito di migliaia di persone viene compresso, ridotto o sospeso, ci sono innumerevoli spese piccole e grandi da affrontare, come le bollette per l’energia che nelle nostre zone sappiamo incidere pesantemente sui bilanci famigliari. Inoltre, siamo certi che la Caritas conosca bene i bisogni effettivi della nostra popolazione», prosegue Lotto.

Il nostro «è un piccolo segno, ma ci tenevamo a dare un contributo e mettere la nostra rete di segretari locali, volontari e iscritti al servizio della comunità e soprattutto delle persone più fragili», precisa il Responsabile dei Circoli Roberto De Moliner.

Hanno partecipato alla raccolta fondi tutti i circoli della provincia con un contributo diretto, la Festa de L’Unità e i singoli iscritti.
Con la somma donata, la Caritas potrà scegliere liberamente quale siano le necessità più urgenti a cui fare fronte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.