Siccità, prelievi da laghi bellunesi: “Grave tentativo di prevaricazione da parte della Regione”

«Anche a fronte della pesante carenza idrica di cui soffrono i laghi del bellunese, il commissario dell’Unità di crisi Luca Zaia e la Regione, hanno agito tentando un colpo di mano, senza avvisare le amministrazioni locali, per imporre i prelievi a beneficio del Piave e per le irrigazioni dei vigneti. Sarebbe stata un’imposizione dannosa, fermata grazie alla voce di protesta dei sindaci. Ma in ogni caso tante questioni restano aperte». A dirlo la consigliera regionale del PD Veneto, Francesca Zottis.

Leggi tutto