Addio, Roberto

Belluno, 18 gennaio 2022

«Era il primo ad arrivare e l’ultimo ad andarsene. Se c’era bisogno di una mano, potevi sempre contare su di lui». La segretaria provinciale del Partito Democratico, Monica Lotto, piange la scomparsa di Roberto Faccio, morto oggi a Belluno. «A nome del Partito Democratico bellunese esprimo il cordoglio per la morte di Roberto, un pilastro tra i nostri volontari».

Roberto Faccio avrebbe compiuto 81 anni a febbraio, era conosciuto e benvoluto da tutti, ricorda il deputato del Pd Roger De Menech: «Alla Festa de l’Unità o nella sede del partito, quando c’era un problema, compariva come d’incanto e ci aiutava a risolverlo con quella disponibilità e concretezza che solo persone davvero generose riescono a coniugare».

Persona mite, Faccio non amava apparire né mettersi in mostra. «Preferiva l’ombra e sapeva far parlare la sua laboriosità», ricorda ancora Lotto. «A Roberto e alla sua grande disponibilità possiamo solo dire grazie».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.