14 Aprile 2024
Riflessioni

Lettera agli iscritti e alle iscritte – di Alessandro Del Bianco

Carissime e carissimi,
sta per cominciare un’estate importante, densa di lavoro e di appuntamenti.

Pare ormai certo, anche se non ufficiale, il ritorno all’elettività diretta del Consiglio e del Presidente della Provincia. Per noi non può che essere una buona notizia, essendo, il ritorno all’elettività, una battaglia che il PD bellunese ha combattuto – e continua a combattere – da anni. Se questo obiettivo si concretizzerà – come tutti speriamo – dovremo lavorare moltissimo; nel giugno 2024 andremo a votare in due terzi dei comuni bellunesi, per le europee e probabilmente anche per le provinciali. Dovremo quindi prepararci al meglio sapendo che ad oggi, in termini di voto politico, partiamo molto distanti dal destra-centro. 

Stiamo quindi agendo su vari fronti e su temi fondamentali per il nostro territorio. 

 

Venerdì 30 giugno alle ore 20:30, in sede PD a Belluno attraverso un’assemblea provinciale, aperta a tutti, affronteremo il tema delle Olimpiadi Milano-Cortina 2026, facendo il punto sull’evoluzione di costi e lavori e valutando l’attinenza degli stessi con il dossier olimpico. Sarà con noi Luigi Casanova, autore di “Ombre sulla neve, il libro bianco sulle olimpiadi invernali“, insieme al quale affronteremo in particolare il tema delle conseguenze dell’evento sul territorio, analizzando il caso di Torino e raffrontando la nostra programmazione in vista dei giochi con quella di Milano e della Provincia di Bolzano.

In questi giorni abbiamo avuto modo di assistere alla pessima figura dell’amministrazione De Pellegrin a Belluno che, attraverso i membri della maggioranza in Commissione Pari Opportunità, ha negato il sostegno al Belluno Pride previsto per il 15 luglio. Anche su questo stiamo lavorando in rete con le Commissioni Pari Opportunità esistenti in provincia e con i gruppi consiliari del PD di Belluno e Feltre.

A tal proposito, proprio in questi due consigli comunali, sarà discussa l’interrogazione presentata dai nostri consiglieri con cui vengono chieste spiegazioni dell’assenza di Oscar De Pellegrin e Viviana Fusaro al tavolo interistituzionale convocato dalla Regione Veneto sul tema dei servizi per gli anziani non autosufficienti.

Altro tema su cui ci batteremo su scala provinciale sarà il mantenimento dell’ex Unico Studenti, oggi InvestiScuola. Da settembre infatti, migliaia di studenti con relative famiglie, rischiano di assistere ad un aumento spropositato del costo del trasporto scolastico. La Provincia non ha le risorse sufficienti per coprire l’intero costo del servizio ed i Fondi di Confine, utilizzati fino allo scorso anno, non possono – per regolamento – essere impiegati nuovamente a tale scopo. Chiediamo con forza alla Regione del Veneto di intervenire. Zaia non può gettare al vento milioni di euro per opere di dubbia utilità sulle Olimpiadi (pista da bob e villaggio olimpico usa e getta in primis) senza investire il minimo necessario per mantenere vivi i servizi nel territorio montano.

Continua speditamente anche il progetto di restyling della sede provinciale che dall’autunno sarà pronta anche ad accogliere la Scuola di politica che si articolerà in ben 17 incontri di formazione che avranno luogo da settembre 2023 ad aprile 2024

Sarà un’estate segnata ovviamente anche dal classico appuntamento con la Festa dell’Unità di Pus Pian Longhi, organizzata dal circolo PD di Ponte Nelle Alpi e giunta alla 56esima edizione. La festa comincerà il 30 luglio e si svilupperà nelle giornate del 5-13-15-20 agosto. Non mancheranno novità e appuntamenti importanti. Chi volesse dare una mano come volontario durante l’evento può farlo compilando il modulo a questo link.

Entro pochi giorni tutti i canali comunicativi del partito a livello provinciale assumeranno una nuova unica denominazione e un nuovo logo, approvato nella scorsa assemblea. La federazione bellunese si chiamerà quindi PD Belluno Dolomiti. Da ieri è inoltre attivo il nuovo canale Telegram, in cui giorno per giorno si potranno seguire gli aggiornamenti sugli incontri e sulle principali notizie riguardanti il nostro partito.

Ricordiamo infine che è possibile iscriversi o rinnovare la tessera del Pd online o rivolgendosi al proprio segretario di circolo. Il tesseramento è vitale per la nostra attività e fondamentale per svolgere le battaglie che interessano il territorio bellunese. Come dicevo in apertura, ci aspettano mesi importanti: abbiamo davvero bisogno del contributo di tutti per non lasciare avanzare ulteriormente una destra sempre più autoritaria anche in provincia di Belluno.

Alessandro Del Bianco
Segretario provinciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.