Dal Farra risponde a Piccoli: “Diamo informazioni corrette agli elettori”

ErikaDispiace constatare ancora una volta la disinformazione del Senatore Giovanni Piccoli in merito alla riforma costituzionale. Eppure è stata discussa tre volte in Senato: dovrebbe averla letta ed esaminata prima di decidere come votare.

Ci tengo a fare chiarezza, non solo per smontare le bufale del Senatore Piccoli, ma perché credo sia giusto convincere gli elettori con i fatti concreti, senza prendere in giro nessuno.

E’ un fatto che col Sì verranno abolite tutte le Province tranne quelle di Belluno, Sondrio e Verbano-Cusio-Ossola, in quanto territori interamente montani confinanti con uno Stato estero, confermando quanto stabilito dalla Legge Delrio.

E’ un fatto che la competenza legislativa su acqua ed energia, che vinca il Sì o il No, rimanga invariata: è comunque attribuita alle Regioni. Sta quindi alla Regione Veneto rispettare l’impegno che ha assunto nei confronti dei bellunesi con la Legge Regionale 25/2014 sulla specificità.

E’ un fatto che la clausola di supremazia non apra le strade ad una centralizzazione: è uno strumento che lo Stato può usare in caso di opere di rilevanza nazionale, per tutelare l’interesse generale della nazione. Questa decisione è in capo al Parlamento. E poiché in Senato – invece che 315 persone che svolgono lo stesso lavoro dei colleghi deputati – siederanno 95 rappresentanti dei territori tra Consiglieri regionali e Sindaci, gli stessi potranno intervenire direttamente nell’iter decisionale, invece che subire le scelte calate dall’alto come successo finora.

Questi sono i provvedimenti concreti contenuti nella riforma costituzionale che andremo a votare il prossimo 4 Dicembre.

Non si vota a favore o contro Renzi, non si vota a favore o contro il Pd.

Si sceglie se vogliamo tutelare il futuro dell’area montana di Belluno per la sua specificità o se vogliamo che la provincia di Belluno sia considerata come tutte le altre 100 province, ed abolita.

Noi vogliamo che la provincia di Belluno abbia un futuro, per questo votiamo Sì.

 

Erika Dal Farra,
Segretaria provinciale PD Belluno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.