Sanità, De Menech: «Assegnare quote di medici per la montagna»

«Un piano nazionale di assunzioni con una riserva già stabilita per gli ospedali di montagna». La proposta è del deputato bellunese Roger De Menech in considerazione delle difficoltà oggettive a garantire i servizi sanitari in montagna.

Leggi tutto

PNRR, De Menech: «Potenziare ospedali ed estendere i servizi. I sindaci siano protagonisti delle scelte»

«Continuo a ricevere informazioni e proteste sui disservizi del sistema sanitario bellunese. Il PNRR sia lo strumento per potenziare gli ospedali di Feltre e Belluno. I sindaci e gli amministratori bellunesi vengano chiamati a definire le priorità sul sistema sanitario del futuro», afferma il deputato bellunese Roger De Menech.

Leggi tutto

Sanità di montagna, De Menech: “Serve ospedale di comunità in Comelico”

«Tutte le zone della nostra provincia devono avere pari livelli di servizi sanitari, partendo dal Comelico dove è necessario prevedere un ospedale di Comunità» afferma il deputato PD bellunese Roger De Menech. «Oltre a essere una delle due Aree Interne del Bellunese individuate a livello nazionale, il Comelico è l’unica area completamente sguarnita di servizi sanitari stabili con ricorrenti problemi anche per quanto riguarda il trasporto ambulanze e le guardie mediche».

Leggi tutto

Sanità, De Moliner: “Dalla Regione nemmeno un euro per ammodernare gli ospedali bellunesi”

La mancata assegnazione all’ULSS 1 Dolomiti di fondi per l’ammodernamento del sistema sanitario bellunese è l’ennesimo schiaffo da parte della Regione e della maggioranza di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia a questa Provincia. Il comunicato di Roberto De Moliner, Segretario dell’Unione Comunale PD di Belluno.

Leggi tutto

Crisi medici, Lotto: «Servono incentivi a chi lavora in montagna»

«Dobbiamo attrezzarci per rendere attrattivo il lavoro dei medici in montagna e in provincia di Belluno. Lo dico senza alcuno spirito polemico nei confronti della Regione Veneto, ma con l’urgenza di dover fare fronte a un’emergenza lunga e alla necessità di garantire il servizio sanitario e dunque il diritto alla salute a tutti i cittadini, a chi abita in città e chi nei piccoli comuni di montagna».

Leggi tutto