Sanità, a Belluno neanche un euro dalla Regione

La Regione investirà 52 milioni di euro per rinnovare le strutture sanitarie del Veneto. Nemmeno un euro sarà destinato alla sanità bellunese. Il piano, esposto nei giorni scorsi in Commissione V, ha suscitato le proteste del Partito Democratico. Silenzio assoluto, invece dai rappresentanti della Lega eletti in provincia di Belluno.

Leggi tutto

Sanità, niente fondi per la provincia di Belluno. Interrogazione dei consiglieri Bigon e Zanoni

«È inaccettabile che i territori più fragili vengano ancora una volta dimenticati, quando dovrebbero essere i primi su cui investire. Adesso ci saranno smentite e rimpalli di responsabilità, l’unico dato certo è che dei 52 milioni stanziati dalla Regione per innovare le strutture sanitarie venete neanche un euro arriverà alla provincia di Belluno, la sola esclusa dal riparto. Davvero non c’erano progetti su cui chiedere finanziamenti?» affermano annunciando un’interrogazione i Consiglieri regionali Anna Maria Bigon e Andrea Zanoni.

Leggi tutto

Carenza di personale sanitario all’Ulss Dolomiti: interrogazioni dell’on. De Menech

Prosegue l’azione del Partito Democratico bellunese per chiedere il ripristino degli organici di medici, infermieri e personale sanitario nelle strutture dell’Usl 1 Dolomiti. Nei giorni scorsi il deputato Roger De Menech ha depositato alla Camera due interrogazioni al Ministro della Salute Roberto Speranza chiedendo il rispetto della Legge regionale 19/2016 sui livelli essenziali di assistenza e di assicurare a tutti i cittadini il diritto alla salute.

Leggi tutto